Siti Internet Dinamici

La caratteristica fondamentale di un sito web dinamico è l’interazione della pagina con una base di dati che contiene le informazioni da presentare. Non è sufficiente l’utilizzo di un linguaggio di markup (html) per raggiungere questo obiettivo, sarà necessario utilizzare un linguaggio che permetta l’interazione con una base di dati, ASP.NET, PHP, JSP, o un CMS (Joomla, Drupal, WordPress) [Vedi anche: Cos'è un CMS?]. In questo caso quindi le informazioni non sono contenute direttamente all’interno della pagina web ma vengono richiamate dalla base di dati in tempo reale in seguito ad una richiesta dell’utente. Questo comporta una minore performance per quanto riguarda i tempi di risposta in quanto avviene un’interazione tra la pagina web e la base di dati prima che le informazioni siano disponibili; nello stesso tempo però ci saranno dei vantaggi considerevoli in termini di flessibilità negli aggiornamenti e nella manutenzione del sito e ci sarà la possibilità per l’utente finale di interagire con la pagina web.

Tornando all’esempio precedente relativo all’azienda che vende telefoni cellulari, in questo caso non sarà necessario costruire una pagina per ogni modello di telefono cellulare ma sarà sufficiente costruire una singola pagina web che ad ogni selezione dell’utente andrà ad interagire con la base di dati per estrarre le informazioni relative al modello di telefono cellulare selezionato.

In caso di modifica di informazioni relative a 50 modelli di telefoni, sarà sufficiente intervenire sulla base di dati o, in caso di utilizzo di CMS, potrà intervenire direttamente il cliente attraverso il pannello di controllo che tale strumento fornisce, senza necessità di intervenire sulla pagina web. Sarà possibile inoltre permettere agli utenti di interagire con la pagina web, lasciando ad esempio dei feedback o facendo delle domande sui vari modelli di telefono cellulare, cosa che sarebbe impossibile in caso di pagine statiche.